Vuoi cambiare l’aspetto della tua casa ma non sai da dove cominciare? Te lo suggeriamo noi, puoi cambiare l’estetica del tuo appartamento cominciando proprio dalle pareti, ovvero decorandole scegliendo tra le varie soluzioni possibili. Al giorno d’oggi esistono davvero tantissime tecniche decorative, una più bella dell’altra, alcune di queste più economiche delle altre, ma che richiedono l’intervento di professionisti per una buona riuscita del risultato. Come abbiamo anticipato, al giorno d’oggi esistono davvero tante possibili tecniche di decorazione delle pareti, ma noi vogliamo soffermarci su una di queste, ovvero sulla pittura Velluto che in certi casi, a seconda della ditta, viene anche chiamata Ottocento da Oikos pitture.

In passato i rivestimenti in tessuto ed in particolare i velluti venivano impiegati in dimore e luoghi di pregio per la loro capacità di generare ambienti eleganti ed esclusivi. Trattasi di una idropittura ad effetto vellutato, ovvero una pittura all’acqua colorata per interni con ottimale copertura, finitura opaca, inodore, lavabile e pronta all’uso e monomano; l’effetto che si otterrà con questa pittura è proprio quella del velluto.

Si tratta di una pittura molto facile da smacchiare, antilustraggio ed in categoria A+ per l’emissione negli ambienti interni. Talvolta questa pittura dalla finitura a base di resina acrilica modificata in dispersione acquosa, contiene al proprio interno dei pigmenti perlescenti a struttura lamellare, che permette di ottenere un particolare effetto decorativo che in base all’angolo della luce riflessa crea un effetto simile a quello del tessuto vellutato.

Oikos pitture: Velluto e Ottocento, come abbiamo visto, è una finitura decorativa per interni, attuale e versatile seppure dallo stile classico; l’applicazione di questo materiale, brillante e ricca di riflessi, con calde tonalità dei velluti, impreziositi dalla luce e dalle sfumature di colore, permette di ottenere risultati di grande impatto estetico, senza comunque danneggiare l’ambiente. Come si applica? Questo particolare tipo di pittura si applica su pareti interne mai dipinte e si consiglia di applicare una mano di fissativo acrilico diluito ed una o due mani di Pittura intervallate tra loro di 4/6 ore circa qualora si opera in condizioni normali, prolungando l’intervallo se le condizioni di umidità e temperatura sono peggiorative.

Per valorizzare la casa, oltre al velluto è possibile scegliere la tonalità del caldo effetto dell’Antico Velluto o della Seta dell’Ottocento, anche questa con riflessi cangianti e con effetto tessuto, applicandola sulla maggior parte delle pareti e sui soffitti creando un’ottima combinazione di effetti e di materiali. Per l’applicazioni su pareti interne già dipinte con pitture a tempera, qualora la superficie si presenta non aderente o sfarinante è necessario procedere con la pulizia della superficie ed applicare una mano di fissativo acrilico, poi dopo 6/12 ore è possibile stendere una o due mani di Pittura.

Infine, su pareti interne già dipinte con idropitture lavabili è necessario ripulire la superficie, stuccare le imperfezioni con stucco, carteggiare e spolverare, applicando poi una mano di fissativo acrilico diluito soltanto sulle parti stuccate ed infine stendere uno o due mani di pittura.

Chiama ora